Le origini degli IN.SI.DIA.

E’ il 1991. Un gruppo bresciano chiamato Inviolacy sorprende il mondo dell’underground italiano con il demo “No Compromises!!!” contenente quattro tracce di un thrash metal ‘americano’ di ottima fattura, capace di riportare alla memoria dell’ascoltatore i primissimi, mitici Metallica.

Riccardo Panni (Voce, Chitarra Ritmica), Manuel Merigo (Chitarra Solista), Bruno Fregoni (Batteria) e Fabio Lorini (Voce, Basso) grazie al ‘promo’ vedono crescere la loro fama, fino ad attirare le attenzioni di Omar Pedrini (leader dei Timoria), e ad ottenerne la collaborazione in veste di Produttore.

Gli Inviolacy cambiano nome in “In.Si.Dia” (abbreviazione di “Inviolacy Sinful Dialog”), e sotto le ‘ali’ di Omar Pedrini esordiscono con il loro primo album full-lenght.

E’ il 1993, esce “Istinto e Rabbia”, un album coraggioso nelle scelte, grintoso e curato nel suono. I testi sono in italiano, e trattano argomenti decisamente profondi come lo scorrere inesorabile del tempo, una ‘ricerca di Dio’ che sappia andare al di là delle religioni, l’alienazione e molto altro. Tutto questo rende “Istinto e Rabbia” un disco semplicemente imperdibile.

Dopo “Istinto e Rabbia”, la line-up del gruppo cambia, l’ottimo Bruno Fregoni abbandona le pelli e viene sostituito dall’altrettanto valido Alberto Gaspari. Nel 1995 arriva “Guarda Dentro Te”, il secondo full-lenght (ancora una volta prodotto da Omar Pedrini), che dimostra una linea di continuità verso l’album precedente sia per i temi trattati, che per il tipo di suono (il solito duro, godibilissimo thrash metal della Bay Area).

Purtroppo la band si scioglie di lì a poco, lasciando agli appassionati due ottimi album… e tanti rimpianti. Dopo lo scioglimento, i membri del gruppo prendono direzioni diverse: il chitarrista Manuel Merigo avvia una collaborazione con i Getsemani (Christian Death Metal) con i quali lavora al Demo “Under The Light”, per poi passare ai Cidodici (Crossover/numetal). Il batterista Alberto Gaspari nel 1997 fa da supporto ai Timoria (Rock) nel loro tour nazionale; nel 1998 entra nei Tilion (Prog), per poi lasciarli due anni dopo.

Con il passare degli anni (quindici, ad occhio e croce!) ed una sopraggiunta maturità tanto mentale quanto artistica, i nostri si ritrovano e iniziano delle collaborazioni che hanno il forte sapore di “reunion non ufficiale”, come quella tra gli ex-IN.SI.DIA e i Cidodici. Decidono quindi di fare la mossa che in molti aspettavano da lungo tempo:

A fine 2013 i nostri annunciano un ritorno sulle scene: è reunion!

Fabio Lorini riprende in mano il basso, e per l’occasione si occupa anche della Voce al posto di Riccardo Panni; anche Manuel Merigo e Alberto Gaspari confermano la loro presenza, mentre il buon Alessandro Venzi, già nei Penthagon, fa il suo ingresso nella band per dare supporto con la sua chitarraRiprende così l’attività live degli IN.SI.DIA (concentrandosi principalmente nel Nord Italia), grazie alla quale Fabio affila gli artigli calandosi completamente nel ruolo di cantante, con tutta la band che al contempo affina l’intesa. Arriva infine la notizia, dopo la precedente ristampa dei primi due lavori ad opera di Jolly Roger Records, della pubblicazione di materiale inedito: “Denso Inganno” è il titolo del nuovo album, che va a rompere un silenzio durato oltre 20 anni. In uscita il 25 Marzo 2017, è pubblicato da Punishment 18 Records.

insidia_tribal

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...